altadefinizione logo altadefinizione logo

Cerca il tuo film:




Deep Web [Sub-ITA]

HDIMDB: 7.2
Condividi
Commenta
Guarda il Trailer
Download

Voto:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
deep_web

Alla scoperta di cosa si nasconda dietro uno dei crimini digitali più importanti e rilevanti degli anni Duemila, culminato con l’arresto del trentenne imprenditore Ross William Ulbricht (creatore del sito pirata Silk Road), si esplora come le battaglie informatiche siano sempre più connesse all’idea di controllo in un futuro indissolubilmente legato alla tecnologia…

  • Decimo Meridio

    molto bello

  • Nessuno

    Ahahahahah :’)

  • daniel

    vero

  • Alexander2894

    pienamente d’accordo

  • Alexander2894

    Se noi siamo ciò che governiamo,perché il popolo soffre?Perché il popolo si lamenta invece di elogiare?.Perché non governiamo più noi,il popolo,ma solo un cerchia ristretta di persone il cui potere è mantenuto da loro stessi,come una Oligarchia e persino le forze militari d’ordinanza sono tenute alla loro protezione al loro rispetto,anche contro la loro volontà.Questo film rappresenta l’esempio di un paese come il nostro,il cui popolo è soggiogato dagli stessi media e web provider,per tenere a bada persone che vogliono il benessere comune e la fioritura di una nuova nazione,cancellando le paure e le disavventure passate per il benessere umano e non per la nazione,che a tal nome sono state imputate varie concessioni(come l’acquisto di caccia bombardieri,in periodo di pace?).Amico liberatore,sono pienamente d’accordo con te nel dire che l’unica maniera per riprenderci i nostri diritti è rifondare lo stato e riunificare questa nazione ormai corrotta e ingannevole.Se non ci organizziamo e combattiamo insieme come faremo a cambiare?Popolo significa anche questo ed è un sottoprodotto di “Umano”,ossia,che uniti cambiamo e vinciamo,soli invece,siamo accondiscendenti e vulnerabili…loro giocano proprio su questi.Riflettete e capirete ciò che realmente volete,non quello che vi infilano in testa i media,tv o web,prendete esempio da questo significativo film!

  • Faccio Robe

    e piu . un documentario su Silk Road

  • Nicola Dal Corso

    Quando mi imbatto in battaglie governative contro il cyber crimine o come volete chiamarlo. Ho sempre la netta e chiara sensazione di guardare qualcosa di anacronistico. Da una parte c’è questo colosso potente che fa di tutto con una gigantesca violenza, con imputazioni quanto meno tirate per i capelli e con una disinformazione scientifica e vasta (basta pensare solo a come i media descrivono il Deep Web. Lo descrivono come quella parte nascosta di Internet dove si celano traffici illeciti e crimini. In realtà il Deep Web è tutta quella parte del Web che non è indicizzabile, tipo la Homepage di Facebook, la vostra casella email ed ogni altra pagina creata dinamicamente – anche la pagina di ricerca di Google. Non sono indicizzabili perché non esistono, vengono create al momento del login o della connessione e mutano in base alle informazioni dell’utente che vi si collega). Dall’altra quasi sempre c’è qualcuno, criminale o meno, che ha le idee ben chiare, conosce approfonditamente la materia e viene quasi sempre zittito (ora io non voglio difendere i criminali ad ogni costo, ma la giurisprudenza dà anche ad un criminale il diritto di difendersi, cosa che viene costantemente negata). Vedo una sorta di ingerenza da parte del governo nei confronti dell’hiTech e una sorta di mal sopportazione degli esperti della materia, ricordo la battaglia contro la SOPA/PIPA con questi politici ottuagenari che vanno in TV a dichiarare che non si fanno mettere i piedi in testa da dei nerd, con il giornalista che gli risponde che forse sarebbe meglio chiamarli esperti. La legge venne bloccata con l’intervento diretto di colossi del .com che oscurarono i loro siti, per mostrare gli effetti di quella legge.
    Qui – indipendentemente dalla innocenza o colpevolezza dell’accusato – abbiamo qualcosa che somiglia molto a quella SOPA/PIPA anche se per certi versi molto peggiore. E il risultato di questa politica, fatta da chi non ha le sufficienti conoscenze per farla, non fa altro che trasformare il mondo del web in una sorta di far west dove i criminali possono fare quello che vogliono, ma allo stesso tempo dove la giustizia non si comporta molto diversamente dai criminali.

    I governi di oggi dovrebbero unirsi tutti insieme e chiamare a rapporto un team di esperti (ma esperti veramente) e cominciare ad ascoltarli, scrivere con loro le nuove leggi che regolino il web, sfruttando quello che il web offre e garantendo a tutti i diritti fondamentali.

    Questo per quanto riguarda la rete e la legge. Ma questo documentario offre altri spunti di riflessione. La legalizzazione delle droghe, se vuoi controllare qualcosa, devi renderla legale. Chi vende e compra droga deve farlo alla luce del sole in modo che li si possa controllare, si possa controllare la merce e pure venditore, compratore e produttore. Un po’ come il gioco d’azzardo nei casino, dove chi gioca è costantemente tenuto sotto controllo.
    Il secondo spunto di riflessione è la libertà di informazione, messa a durissima prova negli ultimi decenni e che necessita di norme che la possano garantire.
    Terzo spunto di riflessione è l’adeguamento della società al progresso tecnologico. Con l’informatica questo adeguamento fatica ad arrivare, mi spiego, siamo tutti stranamente convinti di conoscere la materia, in fondo chi di noi non ha un computer, non naviga ogni giorno sul web ecc…? Ma in realtà – e da informatico ve lo posso garantire – ci sono ben poche persone che capiscono realmente di cosa si parla, intendo una comprensione vasta, globale del tema nella sua interezza, quindi non solo dal lato tecnico. Siamo più o meno nella situazione di pensare al nucleare appena dopo Hiroshima, questa enorme potenza distruttiva chi non sarebbe contrario a ciò? Ma poi abbiamo scoperto che quella enorme potenza distruttiva la possiamo controllare e usarla per fare energia elettrica e poi alle centrali di nuova generazione perché non succeda un’altra Chernobyl e poi a pensare alla fusione per eliminare le scorie e ottenere energia pulita. La differenza è che nessuno di noi aveva una atomica in casa e che il web non è pericoloso come il nucleare, senza Internet gli spacciatori spacciano comunque, se usiamo l’eolico al posto del nucleare un incidente come quello di Fukushima non accade. Il Web è pericoloso se lo si usa per scopi criminali, il nucleare è pericoloso e basta, ecco.
    Ora che il web si è sviluppato molto, che è entrato anche nel gioco della politica, della lotta sociale, della lotta per i diritti ecc… ci dicono che il nucleare è la bomba su Hiroshima. Ma chi ne sapeva, sapeva bene, che il nucleare poteva essere anche una centrale elettrica a fissione o meglio ancora a fusione. Ovviamente per arrivare a questo è stato necessario smetterla di farci delle bombe, come è giusto che si smetta di usare la rete per scopi criminali. Ma la discussione non è sufficientemente aperta, specie da parte di quelli contro, per permettere che Little Boy diventi una centrale a fusione (a differenza della fusione, la tecnologia c’è già, manca la volontà di adeguarsi).

  • Mary Morris

    Eh già…armiamoci e partite.

    • L’amico liberatore

      Non vorrei aver frainteso le tue parole quindi ti chiederei di esprimerti meglio e chiarire

ULTIMI COMMENTI

  • Guardare film streaming "Sei riuscita a risolvere? A me è capitato oggi e non so cosa [...]"
  • Bed Time "grazie per lo spoiler kefar [...]"
  • Inferno "una cosa strana ???? e il finto ospedale ma come cavolo è a [...]"
  • Wag the Dog – Sesso e potere "THE SHOW MUST GO ON!!! Il "dietro le quinte" dell'intera uma [...]"
  • Priest "Molto tamarro , sullo stile di underworld , trama non eccez [...]"